LASCITI TESTAMENTARI

PERCHE’ DONARE ALL’UVISP-ASSISI

Molti sostenitori possono aiutare i poveri pensando a loro con un atto importante della propria vita: il testamento. Esso rappresenta un gesto di grande amore e responsabilità nei confronti di chi amiamo ed in particolare degli ultimi; grazie a questa scelta generosa possiamo favorire il loro sviluppo sociale ed economico, la crescita e l’adeguata formazione di migliaia di bambini, lasciando dei segni indelebili. Questo sentimento di solidarietà può vivere in quelle persone a cui dare speranza e futuro. UVISP-ASSISI realizza i suoi interventi nelle aree più povere del pianeta; sino ad ora un centinaio di progetti sulla salute, lavoro ed istruzione hanno caratterizzato la sua opera.

“ Il tesoro che vi lascio è il bene che non ho fatto, che avrei voluto fare e che voi farete dopo di me “ scrisse nel proprio testamento spirituale una grande figura come Raoul Follereau.E’ su questa eredità che si fonda l’azione dell’UVISP-ASSISI.

Ecco come fare in concreto .

Queste sono le formule;  se si tratta di un legato :

 

  1. di beni mobili

“…. lascio all’UVISP-ASSISI con sede a Bastia Umbra, a titolo di legato la somma di…… o titoli  per fini istituzionali dell’Associazione

  1. di beni immobili

“ … lascio all’UVISP-ASSISI con sede a Bastia Umbra, l’immobile sito in …. Per i fini istituzionali dell’Associazione

Se si tratta invece di nominare erede di ogni sostanza l’UVISP-ASSISI:

“ Io sottoscritto … nato a ..nel pieno possesso delle mie facoltà mentali, nomino mia erede universale l’associazione UVISP-ASSISI con sede a Bastia Umbra, lasciandole quanto mi appartiene a qualsiasi titolo  per fini istituzionali dell’Ente “ ( luogo e data ) e firma per esteso .

N.B.: il testamento deve essere scritto per intero di mano propria dal testatore.

Si precisa che l’UVISP-ASSISI , costituitasi in ONG ( organizzazione non governativa ) nel  ….. può ricevere legati ed eredità.

Lasciti e donazioni testamentarie  aiutano l’Associazione a promuovere  progetti in ambito sociale, sanitario e scolastico nei Paesi più poveri.

Una forma alternativa per trasferire il proprio patrimonio in beni mobili senza ricorrere al testamento, è la sottoscrizione di una polizza vita, indicando come beneficiario  l’UVISP-ASSISI  che riceverà il corrispettivo economico previsto in caso di decesso.

LASCIA  ANCHE TU  IL TUO SEGNO PER LA VITA.