COMMISSIONE ADOZIONI A DISTANZA

L’Ufficio Adozioni a distanza riveste un ruolo importante, perché unitamente al settore dei progetti, concorre nel fornire aiuti concreti a quell’umanità segnata da sfruttamento, oppressione e povertà.
Milioni di bambini vivono senza cibo, acqua potabile, cure mediche ed istruzione. La scuola è senza dubbio uno strumento indispensabile per la lotta alla povertà. Tramite l’UVISP-ASSISI si può adottare un bambino a distanza per garantirgli un futuro di speranza e di opportunità. E’ importante assicurare a tutti i minori la possibilità di frequentare e completare almeno il ciclo dell’istruzione primaria. Ai beneficiari vengono offerti i mezzi necessari per diventare i protagonisti del loro futuro, contribuendo alla crescita dei loro paesi. L’adozione a distanza non è un gesto di puro assistenzialismo, perché:
1) GARANTISCE LO STUDIO; spesso i genitori non hanno i mezzi sufficienti per mandare i figli a scuola e così sono costretti a portarli con sé a lavorare per sopravvivere. Fondamentale è dunque il contributo offerto dalla famiglia adottante.
2) FORMA PERSONE RESPONSABILI ED ONESTE, capaci di migliorare le sorti del proprio Paese.
3) ESPRIME IL PROPRIO AFFETTO; il sostegno economico è solo una parte della relazione di aiuto e amicizia che si instaura tra i bambini e la famiglia italiana. Per i bambini che vivono nelle aree povere del mondo, sentirsi amati ed accompagnati nella loro crescita, è fondamentale, in quanto trovano la forza interiore con cui affrontare le difficoltà quotidiane.
4) CREA UNO SCAMBIO CULTURALE: la relazione che si instaura attraverso lo scambio di lettere, aumenterà la conoscenza reciproca, sia i bambini che le famiglie adottanti avranno l’opportunità di scoprire realtà, modi di vivere e persone diverse, arricchendosi in un rispettivo confronto. Alla famiglia che attiva un’adozione a distanza , tramite l’Associazione viene rilasciata un’apposita scheda con i dati anagrafici, l’indirizzo e la foto del bambino adottato; inoltre le vengono fornite tutte le informazioni che si desiderano direttamente sulla persona in oggetto.
UVISP-ASSISI ha ragazzi adottati in Nicaragua, Uganda, Filippine, Perù, Burkina – Faso, India, Burundi e Repubblica Democratica del Congo, per un totale di 206 unità così ripartite:

– REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO N. 5
– BURUNDI N. 33
– UGANDA N. 14
– INDIA KERALA N. 8
– INDIA GUNTUR N. 9
– FILIPPINE N. 3
– BURKINA FASO N. 19
– PERU’ N. 13
– NICARAGUA TERRABONA N. 22
– NICARAGUA DARIO N. 73
– NICARAGUA JUIGALPA N. 7

(i dati si riferiscono al 31 dicembre del 2017)